La Cipolla Rossa di Breme – “La Dolcissima”

Una cipolla con caratteristiche uniche che permettono tanti utilizzi: nei piatti classici, ma anche nel gelato, le mostarde e la torte. Una filiera che si tramanda da mille anni da generazione in generazione, schiena curva e tanto olio di gomito

campo cipolle

UN PRODOTTO DALLE RADICI ANTICHE

La “dolcissima” cipolla bremese si coltiva solo a Breme nell’area alluvionale, dove si ottiene dolcezza, croccantezza, digeribilità uniche

Nel Giugno 2008 il Comune di Breme ha istituito ufficialmente il marchio De.C.O. alla “Cipolla Rossa di Breme” riconoscendo l’importanza di proteggerne la sua unicità.. La denominazione ha il fine di identificare e tutelare questa produzione di nicchia tipica della Lomellina e di fare tesoro della sua biodiversità.

La cipolla di Breme è la prima varietà orticola da conservazione di tutta la Lombardia ad essere stata iscritta nel Registro Nazionale nel Novembre 2014

Certificato di autenticità: dal 2017 la “rossa” DeCo viene confezionata in retine con etichetta DeCo in cui viene segnalata la zona di produzione e il numero progressivo che permette di risalire al Produttore. Attenzione ai “tarocchi”

Durante tutta la durata della manifestazione è possibile acquistare la Cipolla Rossa di Breme direttamente dai produttori. Nell’area manifestazioni sarà presente tutti i giorni dalle 11.00 uno stand con il prodotto confezionato in retine accompagnati da un certificato di autenticità della provenienza. Al termine della Sagra, per acquisti, ci si potrà rivolgere direttamente ai produttori.

Dalla semina alla raccolta

Lo sapevi che la Cipolla Rossa di Breme ha un lungo ciclo di produzione ? Dalla produzione del seme al prodotto finito passano quasi 2 anni !

Il segreto della cipolla è la tantissima manualità richiesta, la passione dei coltivatori e il terreno particolare dell’area alluvionale tra Breme e il Po che gli conferisce dolcezza, croccantezza e digeribilità uniche

La cipolla di Breme è la prima varietà orticola da conservazione di tutta la Lombardia ad essere stata iscritta nel Registro Nazionale nel novembre 2014

Certificato di riconoscibilità e rintracciabilità

La Cipolla Rossa di Breme viene confezionata in retine con etichetta DeCo che ne certifica l’autenticità e un numero progressivo che permette di risalire al Produttore (rintracciabilità).

E’ anche stata protagonista a Expo 2015 dove, nell’orto lombardo di Slow Food, circa 150 piantine sono state esposte per rimanervi fino alla maturazione.

Dal 2015 una importante società di import/export Londinese che annovera tra la sua clientela sia i famosissimi magazzini Harrods che Buchingham Palace, ha richiesto una importante fornitura della rinomata cipolla a partire da giugno con cadenza settimanale. Assaggiatori della società sono arrivati da Londra per verificare la filiera di coltivazione e per assaggiare il prodotto crudo direttamente sul campo. Hanno riconosciuto la “rossa” come l’unica cipolla consumabile a crudo senza le naturali controindicazioni che si riscontrano nelle altre cipolle.